Milano: La Settimana dell'Uomo di Giugno accoglie Dunhill e Martine Rose

16 Maggio 2024 1742
Share Tweet

Milano: Dunhill e Martine Rose si uniranno alla Men's Week di giugno

La prossima settimana della moda di Milano sembra essere fortemente influenzata dagli stilisti britannici. La capitale lombarda della moda ospiterà per la prima volta nel suo calendario maschile questa stagione due personaggi iconici provenienti da Londra. Sulle rampe milanesi calcheranno le rampe milanesi la stilista londinese Martine Rose, considerata una stella nascente della moda maschile, e Dunhill, affermato marchio di lusso britannico parte del gruppo Richemont. Il direttore creativo di Dunhill, Simon Holloway, presenterà la sua seconda collezione a Milano insieme a Rose. Entrambi presenteranno le loro collezioni domenica 16 giugno, in compagnia di un'altra nota etichetta britannica, JW Anderson.

La settimana della moda maschile, che si terrà a Milano dal 14 al 18 giugno e presenterà le collezioni Primavera-Estate 2025, prevede di seguire un programma simile alla precedente iterazione. Sono ben 84 gli eventi previsti tra spettacoli, presentazioni e eventi speciali, in aumento rispetto ai 72 dell'edizione di gennaio. "Si tratta di un record da diversi anni", ha osservato Carlo Capasa, presidente della Camera Italiana della Moda (CNMI). Ha annunciato il programma promettendo una settimana della moda eccezionale.

Dall'analisi del programma si evince che ci saranno meno spettacoli fisici rispetto all'edizione invernale, con 20 palchi effettivi tra cui un doppio set di Giorgio Armani. In offerta ci sono anche quattro showcase digitali, a cominciare dall'etichetta cinese Valleyouth. Ciò avverrà nella mattinata di chiusura di martedì 18 giugno, seguita dalla settimana della moda di Parigi.

Tuttavia, sei nomi popolari, tra cui Stone Island e Pronounce, mancheranno sulle passerelle milanesi questo giugno. Queste assenze sono compensate dalle presentazioni di Martine Rose e Dunhill insieme a due ritorni di rilievo. Moschino ritorna nella moda maschile sotto la nuova guida creativa di Adrian Appiolaza. Il colosso della moda del Gruppo Aeffe aprirà la Settimana venerdì 14 giugno, con la presentazione della sua pre-collezione donna per la Primavera 2025. Inoltre, il marchio di Luca Magliono, Magliano, è onorato come ospite speciale di Pitti Uomo.

Naturalmente, a completare il programma, grandi nomi della moda italiana da Giorgio Armani a Prada, Dolce & Gabbana, Fendi, Dsquared2 e Zegna. Le etichette presenteranno le loro collezioni insieme a quelle di lunga data come Neil Barrett e MSGM. Lo stilista di MSGM, Massimo Giorgetti, sarà al centro dell'attenzione in occasione dei festeggiamenti per il quindicesimo anniversario del suo brand, presentando la sua collezione uomo accanto alla pre-collezione donna per la Primavera 2025.

Insieme a questi, Capasa ha evidenziato l’aggiunta di otto nuovi nomi – David Koma, Ascend Beyond, Cortigiani, Des_Phemmes, Diomene, Gams Note, GR10K e Henrik Vibskov – presentando il ricco programma. Vibskov, che a Pitti fa parte anche del progetto Scandinavian Manifesto, farà parte di una nuova iniziativa della Camera della Moda, CIFF Showrooms Milan in collaborazione con la danese Copenhagen International Fashion Fair, dove altri sei brand danesi esporranno la loro collezione.

Nonostante le sfide significative affrontate dal settore all’inizio dell’anno e il crollo delle piattaforme di e-commerce che ha colpito molti rivenditori, Capasa rimane ottimista. Promette una settimana della moda entusiasmante e ricca di eventi paralleli, che inizierà con una mostra e una serata celebrativa firmata Canali per il suo 90esimo anniversario. La settimana si chiuderà con una grande festa organizzata dal CNMI lunedì 17 giugno.


ARTICOLI CORRELATI