Il Leicester City accusato di violazione delle regole di Profitto e Sostenibilità della Premier League

22 Marzo 2024 1741
Share Tweet

 

Il Leicester City è l'ultimo club ad essere accusato di aver violato le regole del Profit & Sustainability della Premier League, avendo superato la soglia delle perdite consentite con il loro ultimo bilancio.

Secondo i regolamenti, volti ad impedire alle squadre di spendere oltre i loro mezzi, i club non possono subire perdite superiori a 105 milioni di sterline in un periodo di tre anni. L'accusa riguarda i tre anni fino al 2022/23, quando i Foxes sono stati retrocessi dalla massima serie.

'Il Leicester City è sorpreso delle azioni intraprese dalla Premier League oggi,' si legge in una dichiarazione.

'Il club è estremamente deluso che la Premier League abbia scelto di accusare il LCFC ora, nonostante gli sforzi del club di interagire in modo costruttivo con la Premier League in relazione alle questioni che sono oggetto di questa accusa, anche se il LCFC non è attualmente un club della Premier League.

'Il LCFC rimane volenteroso e desideroso di interagire in modo costruttivo con la Premier League e l'EFL per cercare la corretta risoluzione di eventuali accuse, dalle giuste autorità e al momento giusto. Il club continua a prendere attenti consigli sulla sua posizione e, se necessario, continuerà a difendersi da eventuali atti illeciti da parte delle autorità calcistiche, nel caso in cui cercassero di esercitare una giurisdizione che non possono far valere, come è accaduto all'inizio di quest'anno.

'Il LCFC ha dimostrato ripetutamente il suo impegno per le regole P&S attraverso il suo modello operativo nel corso di un lungo periodo, raggiungendo la conformità pur perseguendo ambizioni sportive del tutto credibili date i costanti successi che il club ha conseguito in quel periodo, sia a livello nazionale che in competizione europea. Mentre continuiamo a rappresentare la posizione del club, continueremo a lottare per il diritto di tutti i club di perseguire le loro ambizioni, in particolare quando queste sono state ragionevolmente e correttamente stabilite attraverso il successo sportivo sostenuto.

'Il club ringrazia i suoi sostenitori per la loro comprensione in questa faccenda e per il loro continuo sostegno alla nostra squadra, il cui successo sul campo nelle ultime settimane della stagione rimane il nostro obiettivo principale.'

L'Everton ha già violato le regole P&S, ma almeno ha visto una riduzione di dieci punti ridotta a sei in appello. Ma c'è una seconda accusa in sospeso che pende sui Toffees e una per il Nottingham Forest.


ARTICOLI CORRELATI